Blog

Tagliacapelli elettrico: può essere un pericolo dal barbiere?

Il tagliacapelli è molto diffuso nelle nostre case. Sono sempre di più, infatti, coloro che lo utilizzano per poter rifinire i capelli e tenerli corti e ordinati senza doversi recare dal barbiere. Proprio i barbieri, peraltro, molto spesso lo utilizzano al posto delle classiche forbici nel loro lavoro, quando il cliente vuole un taglio molto corto. E proprio questo uso può a volte provocare incidenti, sotto forma di tagli alla cute del cliente che possono rivelarsi più pericolosi di quanto si pensi. In tale evenienza, infatti, esiste qualche possibilità che si possa contrarre HCV (epatite C) oppure l’HIV (immunodeficienza) nel caso uno dei clienti sottoposti allo stesso tagliacapelli ne fosse malato. Mentre è praticamente da scartare il timore dell’HBV (epatite B), considerato come nel nostro Paese esista la vaccinazione obbligatoria per questa malattia. Proprio per questo motivo… Leggi Tutto

Idropulsore o filo interdentale?

Una corretta igiene orale rappresenta sicuramente un traguardo ambito da tutti, ma sono diversi gli errori che molto spesso si commettono durante le operazioni quotidiane di pulizia e lavaggio dei denti. Bisognerebbe procedere, infatti, con l’utilizzo di uno spazzolino, con una cadenza di almeno tre volte al giorno, e poi passare al filo interdentale per rimuovere i residui di cibo che si annidano tra i denti. Un terzo e valido strumento da utilizzare, che soprattutto negli ultimi anni sta ottenendo un forte riscontro, è l’idropulsore dentale. Solo così la pulizia della cavità orale avverrà in maniera completa e perfetta. L’idropulsore è un apparecchio molto usato dai dentisti ma che da qualche tempo sta trovando spazio anche nelle case di chi ama avere una corretta pulizia del cavo orale. Questo strumento è dotato di un getto d’acqua (nel serbatoio… Leggi Tutto

Cancelletti per bambini: vantaggi e svantaggi

Più i bambini crescono, maggiore sarà la loro curiosità. Ma ad aumentare contemporaneamente saranno anche le preoccupazioni di mamma e di papà per i vari pericoli presenti in casa. Scale, balconi, cassetti possono diventare la meta preferita dei più piccoli. Ogni angolo della vostra abitazione rappresenterà, dunque, un rischio – piccolo o grande – per i vostri figli. Ecco perché la maggior parte dei genitori preferisce installare un cancelletto che possa garantire la tutela di chi sta iniziando ad esplorare il mondo. Questi prodotti possono essere di vario tipo: ci sono cancelletti in legno, in plastica, in metallo e in nylon. Ogni articolo ha particolari caratteristiche. Ci sono, infatti, cancelletti ad angolo, altri a soffietto ed altri ancora con doghe. Uno dei requisiti principali di un cancelletto per bambini è quello di essere alto tanto da non poter essere scavalcato… Leggi Tutto

Quali caratteristiche deve avere un box per bambini?

Sono due le tipologie di box per bambini più gettonate. Da un lato ci sono prodotti dalla forma quadrata, dall’altra articoli dalla forma rettangolare. I primi hanno dimensioni comprese tra i 105 e i 110 centimetri; i box rettangolari, invece, sono ideali soprattutto per chi non ha spazio a sufficienza. Le misure si aggirano intorno ai 115 x 75 centimetri. Comodi anche i box pieghevoli e dunque richiudibili. Per conoscere nei dettagli questo articolo per l’infanzia, ti consigliamo di dare un’occhiata a miglior box bambini. Struttura e materiali Le dimensioni di un box rappresentano un fattore importante sul fronte della scelta ma non è l’unico aspetto da prendere in considerazione al momento dell’acquisto. Uno dei requisiti principali è quello della resistenza e della stabilità del box: solo così possiamo garantire la massima sicurezza ai nostri bambini.… Leggi Tutto