Tagliasiepi: meglio i modelli a scoppio o quelli elettrici?

Prendersi cura del proprio giardino potrebbe essere un’operazione piuttosto lunga e complicata che potrebbe anche essere caratterizzata da varie e diverse operazioni che sono comunque tutte legate ad un unico e solo obiettivo: la sua cura nel tempo. Ovviamente tra le operazioni più comuni che si vanno ad effettuare per prendersi cura del giardino ci sono sia quelle che riguardano il taglio dell’erba del prato, sia quelle che prevedono invece la potatura e la regolazione delle siepi del giardino. Le siepi possono essere sia dei semplici elementi ornamentali, sia servire invece da elementi di confine e divisione. Qualsiasi sia il loro scopo all’interno del vostro giardini, le siepi vanno potate con una certa regolarità, in modo da rendere l’aspetto generale del giardino più ordinato, ma anche per permettergli di crescere nel modo corretto. I tagliasiepi sono realizzati proprio per prendersi cura in modo semplice e rapido delle siepi; in commercio possiamo trovarne diversi modelli che presentano varie caratteristiche. In questo articolo ne prenderemo in esame due mettendoli a confronto, ma se avete bisogno di qualsiasi informazioni su questi strumenti, potete consultare la pratica e completa guida che trovate sul sito miglioretagliasiepi.it Partiamo dal tagliasiepi a scoppio, più potente ma anche più pesante, rumoroso e costoso. Questi tagliasiepi sono di solito dei modelli professionali o semiprofessionali e hanno un motore a due o quattro tempi. Rispetto alle altre tipologie di tagliasiepi, questi garantiscono una maggiore autonomia, anche perchè sono del tutto privi di fili e di conseguenza non hanno limiti di utilizzo di qualsiasi genere. Invece il tagliasiepi elettrico è molto meno potente di quello con motore a scoppio, ma è d’altra parte molto più leggero, silenzioso ed economico. In questo caso abbiamo un motore alimentato a corrente elettrica, che si utilizza quindi collegando il cavo ad una presa di corrente elettrica. Questo potrebbe limitare l’utilizzo di questa tipologia di tagliasiepi perché lo renderebbe valido e utilizzabile solo in presenza di una presa della corrente nelle vicinanze. In ogni caso la scelta tra questi due modelli andrebbe fatta in base alle vostre esigenze, ma sopratutto al giardino che possedete e al tipo di utilizzo che farete del tagliasiepi.